ILLUMINAMENTE

Martedì 22 novembre alle ore 10.00 si è tenuta alla Biblioteca Comunale di Terni l’inaugurazione di “IlluminaMente”, con la presenza degli assessori Maurizio Cecconelli (Cultura) e Cristiano Ceccotti ( Servizi Sociali e Solidarietà) e della dirigente della Biblioteca Comunale Franca Nesta. Sono intervenute anche classi degli Istituti Superiori: Casagrande – Socio Sanitario e Licei Angeloni – Scienze Umane.

IlluminaMente è un progetto per la realizzazione ed installazione di strutture con funzione di minibiblioteche di strada dove poter prendere e/o lasciare liberamente libri, riviste, fumetti.

IlluminaMente è un parola che si ispira all’idea della cultura come fonte di luce.

L’iniziativa è promossa dai Centri Diurni Leonardo,(Associazione La Tartaruga) e Marco Polo, in collaborazione con vari soggetti della città: Biblioteca Comunale, Centro Caos, , Centro Diurno Arcobaleno e Heading s.r.l., che ha fornito le strutture usate, ex cabine per il sezionamento della corrente elettrica riadattate per contenere ed esporre libri, ma rimanendo allo stesso tempo ben riconoscibili nella loro nuova veste di minibiblioteca. Pensando alla peculiarità della città di Terni,vista come museo a cielo aperto di archeologia industriale, si è pensato che l’utilizzo di tali strutture, se pur riallestite e ridipinte, possa comunque ben inglobarsi nell’architettura della città. Le cabine sono situate nel Parco Ciaurro, Opificio Caos, Parco della Legalità (sottostante al parco delle Grazie) e presso la Bocciofila Ternana ASD.

I promotori hanno sentito la necessità ed il desiderio di mettere a disposizione le loro competenze e il loro impegno in un progetto che in qualche modo possa dare un segnale a favore del miglioramento della qualità della vita della nostra città e della riqualificazione culturale e sociale di spazi di aggregazione pubblica.

Tale attività ha inoltre grande valenza riabilitativa per gli utenti dei centri diurni che si sono impegnati nella progettazione, costruzione e gestione dei punti di scambio libri.

I libri sono reperiti attraverso donazioni pubbliche e/o private.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.