Larghe Vedute

Il 2 marzo 2015 nasce “Larghe Vedute”, il primo network radiofonico ideato e creato dalle Radio della Salute della Mente. L’idea è nata dall’incontro delle realtà radiofoniche che negli anni hanno preso parte al “Raduno nazionale delle Radio della Mente” che per diverso tempo si è tenuto annualmente a Trieste parallelamente al convegno “Impazzire si può”, e dal bisogno di queste realtà di trovare un “casa” in cui condividere i propri contenuti.
Trasmissione di tutti i tipi: contenitori di attualità, performance radiofoniche, interviste e selezioni musicali, redazionali di teatro/cinema, momenti di informazione sulla salute mentale in Italia oggi, realizzati anche con la collaborazione di associazioni ed Enti differenti.
Larghe Vedute è più che un semplice aggregatore radiofonico, aspira ad essere una piattaforma, ideata e creata da chi “la radio la fa”, che unisce quelle piccole eccellenze radiofoniche dislocate in tutta Italia.
È un progetto che ha l’obiettivo di promuovere l’incontro tra le persone (speaker-ascoltatori), la condivisione di uno spazio (frequenze digitali), la circolazione delle idee e dell’energia propria di ogni redazione, favorendo un “andare oltre” il microcosmo dei Dipartimenti di Salute Mentale.
Un microfono aperto che idealmente collega tutto lo stivale; un momento di scambio di contributi, opinioni, buone pratiche fra colleghi di radio, che sentono la comunicazione come mezzo non solo terapeutico, ma necessario. Il tema del disagio psichico è un argomento sempre più attuale; spesso lo si argomenta da “fuori”, non dal “dentro”, da chi la sofferenza psichica la vive.
I progetti delle Radio della Salute Mentale intendono raccontare il “dentro”, ma anche interagire con il “fuori”, perché fra “fuori” e “dentro” la differenza non è mai così sottile.
Larghe Vedute vuol essere innanzitutto un fattore di promozione della salute mentale in un’ottica, non tanto e non solo di cura di una patologia, ma di incremento e mantenimento di un benessere altrimenti costantemente a rischio, attraverso l’espansione della propria rete di relazioni e l’assunzione di ruoli diversi e riconosciuti anche al di fuori dei soliti circuiti.

visita la nostra pagina Facebook!

LA CARTA DEI VALORI

1. Larghe Vedute è un progetto di coordinamento e sviluppo di laboratori radio che coinvolgono utenti di servizi di salute mentale, operatori, volontari, uniti nello sforzo di dar voce a mondi troppo spesso ignorati o ghettizzati. L’intento è quello di superare lo stigma e i pregiudizi ancora presenti riguardo il mondo della psichiatria e del disagio mentale, un modo per integrare e favorire l’inclusione sociale di persone in difficoltà.

2. Larghe vedute si occupa di promozione della salute mentale ed è volta al processo di autonomia e risocializzazione degli utenti psichiatrici, seguendo il percorso tracciato dalla promulgazione della Legge 180, relativa alla chiusura dei manicomi.
Il progetto vuole sottolineare e dar forza alla promozione della salute mentale affinché non sia solo veicolata dagli utenti e dagli addetti ai lavori, ma dall’intera comunità, trovando il modo di valorizzare le diversità, che siano queste istituzionalizzate oppure no.

3. Le radio partecipanti riconoscono nel coordinamento nella messe in rete delle loro attività un’opportunità di crescita e di confronto. Lo sviluppo e le iniziative che si intraprenderanno, saranno decise democraticamente da tutte le realtà che ve ne faranno parte.

4. Le attività e le iniziative prodotte da Larghe Vedute, saranno prese nel pieno
rispetto delle diverse realtà che la costituiscono, enti pubblici e privati, tuttavia ci si propone di mantenere un’autonomia nelle linee guida del progetto, al fine di non istituzionalizzare le attività dello stesso.

5. Gli obiettivi che si propone Larghe Vedute consistono nello sviluppo e promozione delle attività dei laboratori radio al fine di rendere il lavoro di tutti più efficace e condiviso, attraverso la messa in rete di diversi percorsi ed esperienze.

6. Il numero delle realtà partecipanti non è un numero chiuso, l’inclusione di persone o gruppi all’interno del progetto sarà decisa in base all’adesione dei principi fondamentali di Larghe Vedute e alle sue opportunità di crescita e miglioramento.
La decisione sarà presa collegialmente da tutte le radio partecipanti.

7. Questo progetto non prevede scopi di lucro, ma non si astiene da raccolte fondi, promozioni, partecipazioni a eventuali bandi o concorsi pubblici e privati, gli eventuali ricavati saranno gestiti in maniera collegiale e al solo fine di migliorare e rendere sempre più sostenibile le attività dei vari laboratori radio. Le decisioni rispetto la destinazione e l’utilizzo di eventuali fondi ottenuti saranno decisi collegialmente da tutte le radio partecipanti.

8. Larghe Vedute non preclude alle singole realtà che ne fanno parte, di intraprendere progetti paralleli, si richiede comunque di mantenere una continuità e rispetto verso l’impegno che richiede il progetto intrapreso.

9. I contenuti espressi nelle varie puntate saranno decisi e determinati in completa autonomia dalle singole radio che si assumeranno la responsabilità del materiale da loro prodotto e inserito nel progetto. Nei casi in cui materiale audio o video sarà ritenuto offensivo e lesivo nei confronti dell’immagine e dei fini di Larghe Vedute, collegialmente sarà presa la decisione di eliminare i contenuti dalla piattaforma condivisa.

Radio Fragola (Trieste – Gorizia)
Radio Ueb (Roma)
Radio Ohm (Torino)
Collega-menti (Pisa)
Radio Fuori Onda (Roma)
Radio Stella 180 (L’Aquila)
Radio Senza Muri (Jesi)
Psicoradio (Bologna)
Radio Incredibile (Marche)
Radio Liberamente (Modena)
Radio Rete180 (Mantova)
Radio Nuvole e Passeggeri (Perugia – Bastia Umbra – Umbertide)
Segn/Ali Radio (Torino)
RadioPonteRadio (Pomezia – Velletri – Anzio)
Radio Stella (Monza)
Radio Orvieto Web (Orvieto – Collevalenza)
Stazione Panzana (Perugia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.