Sull’uso pubblico del Santa Maria della Pietà. Un’altra idea di città è possibile!

Il Comitato Cittadino per l’uso Pubblico, Culturale e Legale del Santa Maria della Pietà ha già raccolto 183 adesioni di associazioni di volontariato, Reti sui Beni Comuni, Comitati e realtà territoriali, compagnie di teatro e gruppi artistici oltre a decine di artisti, urbanisti, giuristi, etc. Insieme hanno lanciato una Manifestazione Cittadina al S.Maria della Pietà per il prossimo 15 Maggio (in occasione del 43* anniversario dell’approvazione della Legge 180).

Tra essi, anche alcune associazioni iscritte all’albo e molte realtà di questo Municipio e di quelli vicini, praticamente tutte le realtà della Salute Mentale e grandi associazioni e sindacati come l’ARCI, la CGIL, il Forum per il diritto alla Salute e tanti altri.

L’Appello è ancora aperto alle adesioni e sarebbe importante la partecipazione di tutti a questo diffuso movimento che sta caparbiamente rivendicando un uso corretto e partecipato, rispettoso delle Norme e delle Regole, attento ai bisogni del nostro territorio, alla storia ed ai simboli di quello che è stato il più grande Manicomio d’Europa.

I tre obiettivi fondamentali sono

  • il rispetto della Legge Nazionale che impone l’uso “reddituale” e non sanitario degli Ex Ospedali Psichiatrici e l’uso dei redditi prodotti per finanziare i Servizi Pubblici di Salute Mentale cioè sostenere i pazienti psichici e le loro famiglie.
  • Il mantenimento di una proprietà e gestione chiaramente Pubblica e l’uso prevalente Socio-Culturale come previsto dalla Delibera 40/2015 del Comune di Roma.
  • Il rispetto del Piano Regolatore, e degli Istituti Partecipativi, sospendendo gli atti in corso per poter costruire un Piano Urbano a norma e realmente partecipato, restituendo, tra l’altro alla Consulta Comunale sul S.Maria della Pietà il ruolo e il funzionamento corretti.

Sarà importante esserci il 15 maggio ed è fondamentale promuovere questo appuntamento affinché sia più partecipato possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.