Il Centro Diurno Psichiatrico di Isola del Liri si racconta attraverso il Calendario 2022

Dare valore al tempo

Cos’è un calendario? È un mezzo per organizzare gli appuntamenti, per ricordare che giorno della settimana è, che racconta il tempo che scorre. Un calendario entra nei luoghi di vita di ciascuno di noi, scandendone routine e attività. È presente nelle cucine, sulle scrivanie, nelle borse (sottoforma di agende), nei telefoni.

L’idea di produrre il calendario da parte del Centro Diurno Psichiatrico di Isola del Liri nasce da questa consapevolezza ed ha l’obiettivo di essere una testimonianza delle attività svolte all’interno delle mura della struttura, in un momento storico in cui, al fine di contenere la diffusione del virus Covid 19, le porte dei servizi sono stati aperti al territorio con estrema difficoltà. Una testimonianza delle attività che, mese per mese, accompagna il cittadino attraverso immagini che ritraggono i loro figli, parenti, vicini di casa, concittadini, svolgere attività manuali e creative convinti del fatto che “le mani sono strumenti della mente senza le quali il pensiero è soltanto una chimera” (Alain Gourdon). Se le mani e (è) il pensiero sono strettamente connessi, se il sistema motorio è anche sistema cognitivo (vedi Umiltà et al. 2001; Rizzolatti et al. 1998, 2001, 2018; Bazzini et al. 2022) il nostro calendario diventa non solo testimonianza di cosa gli utenti fanno ma anche di cosa i nostri utenti pensano.

Da cosa è per loro il Centro Diurno a quali sono le emozioni e le riflessioni inerenti le diverse attività, questo Calendario diventa un viaggio attraverso il tempo restituendo, al tempo stesso, valore. Ha il potere di aprire non solo le porte della struttura ma anche di avvicinarci al punto di vista di chi troppo spesso vediamo molto distante da noi, dandoci la possibilità di comprendere che siamo più vicini di quanto potessimo immaginare. Tra immagini e parole, buon viaggio.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.